È conveniente noleggiare una stampante per il mio ufficio?

Stampante

Come e perché noleggiare una stampante per l’ ufficio è conveniente

Se hai deciso di entrare in questa pagina e leggere questo articolo, probabilmente è perché devi cambiare (o la tua attuale non ti soddisfa più e stai valutando) la tua vecchia stampante (con funzionalità di fotocopiatrice e tutto il resto, ovviamente) e stai valutando l’acquisto o il noleggio.

Per questo, oggi, andremo a parlare del noleggio vedendone i pro e i contro.

Partiamo dai pro.

a. Pro del noleggio stampanti

Eccoci qui, non perderei altro tempo in introduzioni e andrei immediatamente alla lista, così da poterti dare un elenco organizzato e facile da consultare.

Iniziamo!

1. Scarico del rischio

Piuttosto ovvio, non pensi?

Pagando un canone mensile (o quando è previsto dal tuo contratto) avrai la possibilità di evitarti un grosso problema:

Acquisti la stampante nuova, il 12 gennaio. Bella, performante, tutto ciò che hai sempre desiderato.

Il 14 gennaio, temporale con tuoni e fulmini. Salta la corrente e la parte elettrica della tua “Ferrari delle stampanti” si rompe.

Contatti il tecnico e chiedi il preventivo. Sudi freddo. Il costo di riparazione ti fa tremare e pensare: “Quasi quasi la butto e ne compro una nuova“.

Ovviamente ho parlato di un caso estremo, ma la realtà non è così diversa. Acquistare una stampante porta dentro di sé il rischio di malfunzionamenti/rotture improvvise. È il rischio di impresa, che conoscerai sicuramente. Però, perlomeno in questo caso, il rischio può diventare pari a zero.

Non ti sto dicendo che se noleggi una stampante non si romperà mai, ma solo che dovrai preoccuparti di contattare il tecnico e lui valuterà la riparazione/sostituzione. Vediamo ora le conseguenze sulle tue spese:

  • Caso riparazione: Pagherai sempre il tuo canone, alla data indicata.
  • Caso sostituzione: Pagherai sempre il tuo canone, alla data indicata.

Chiaro no?

b. Scarico del rischio di capitale fermo

Strettamente connesso al punto precedente, grazie al noleggio, non dovrai investire soldi per l’acquisto di una stampante ossia ti eviti un’ennesima immobilizzazione materiale che ti “blocca” della liquidità che potresti usare in modo più proficuo per la tua attività.

Grazie al noleggio, sarai più leggero, senza rinunciare a ciò che ti serve per lavorare al meglio.

c.Servizio di consulenza

È un argomento più legato al “come scegliere una nuova stampante” (Ne parlo in un altro articolo, puoi trovarlo cliccando qui), ma con il noleggio non c’è una semplice vendita, ma anche c’è molto altro: consulenza.

Perché un buon professionista deve sapervi garantire una stampante che soddisfi i vostri bisogni, sia in termini di quantità di stampe che di velocità.

È sempre la “testa” della persona a fare la differenza!

d. Manutenzione preventiva

Grazie alla formula del noleggio, avrai la manutenzione preventiva completamente inclusa.

Si differenzia dall’acquisto perché, per l’imprenditore che possiede il bene, la manutenzione potrebbe essere un costo non compreso nella stampante e potrebbe voler evitare spese inutili.

Ma cosa capita quindi?

Evitando continuamente le manutenzioni preventive la macchina diventa sempre più esposta ai rischi e, indovina? Si rompe.

E il costo successivo di riparazione sarà molto maggiore della manutenzione.

Ma, giustamente, chi non è del settore può non sapere quando/come/quale manutenzione deve essere fatta e perciò, molto spesso, se ne dimentica. Succede a tutti, siamo umani.

Per questo, la formula con il noleggio, ti evita di dover pensare anche alla manutenzione.

Comodo no?

e. Costi di manutenzione

Più una stampante è costosa, sofisticata e multifunzionalità… più ti costerà la manutenzione.

Ma perché?

Perché ci sono molte più parti da controllare e tali parti sono più complesse che quindi richiedono più tempo e pezzi di ricambio più costosi e quindi… ti costa di più.

Ecco perché spesso la manutenzione preventiva viene saltata, tutti hanno bisogno di funzionalità che vanno al di là del semplice stampare. Ma maggiore è la complessità, maggiore è il costo di riparazione/manutenzione.

f. Scorta di toner

Ovviamente, incluso nel canone, c’è anche una scorta di toner che ti permette:

  1. Di non doverti fermare e dover uscire per comprare i ricambi;
  2. Di evitarti il costo dei toner (che ben conoscerai, anche solo per una stampante casalinga).

In questo modo, sulla base del numero delle stampe, avrai sempre a disposizione la scorta necessaria per poter lavorare serenamente (d’altronde lavoro nella business continuity, giusto?).

g. Rata chiara e proporzionale

Arriviamo al tasto dolente, il costo della rata.

Questa sofferenza, però, è alleviata da due fattori, due vantaggi rispetto all’acquisto:

  1. Chiarezza – Avrai la possibilità di toccare con mano tutte i costi che vanno a formare la tua rata (toner, modello, numero stampe, etc.) in modo da essere sempre aggiornato sulle tue spese e sui numeri della (o delle) stampanti in ufficio.
  2. Proporzionalità sulla base dell’utilizzo – Se fai mille stampe al mese non pagherai quanto un imprenditore che ne fa centomila perché, quasi certamente, avrete bisogno di due modelli di stampanti diverse, maggior numero di scorte di toner e manutenzioni diverse. Ogni professionista ne fa un uso diverso e come tale è giusto che paghi diversamente.

h. Ti toglie il fastidio

Detto in modo brutale ma estremamente chiaro: Paghi e non devi più preoccuparti di nulla.

Una volta scelto il modello e stabilita la rata, non devi più pensare a tutte quello che ne consegue (manutenzione, toner, etc.), ma solo stampare stampare fino alla nausea.

Il noleggio è una soluzione no stress.

j. Deduzione fiscale

Oggi mi sento ispirato e ti do anche un consiglio da commercialista:

Dato che non ci sono immobilizzazioni (non stai facendo un acquisto), non ci sono ammortamenti (nel dubbio metto un link qui per informare anche i meno esperti) e di conseguenza nessun interesse… l’INTERA rata sarà completamente (sì hai capito bene, al 100%deducibile. Inoltre, non essendo un leasing/finanziamento, ai fini IRAP, i calcoli sono ancora più semplificati.

Non credo serva aggiungere altro…

b. I contro del noleggio stampanti

Eccoci all’altra faccia della medaglia, che purtroppo esiste sempre.

Qual è il vero contro del noleggio? È semplice:

L’oggetto non è tuo, ti è affittato.

Pagando il canone si paga il diritto di utilizzare di quel bene e, di conseguenza, se non paghi… ti verrà tolto dall’ufficio!

c. Conclusione

Oggi abbiamo parlato e sviscerato a fondo il noleggio, con i suoi pro e contro.

Come alla fine di ogni articolo, voglio lasciarti un consiglio da addetto ai lavori:

Valuta correttamente l’utilizzo che farai della tua stampante ed affidati, per la consulenza, ad una persona fidata che possa aiutarti al meglio nella scelta. Un modello inutilmente costoso ti peserà nel portafoglio, ma una macchina inferiore alle tue aspettative creerà solamente un collo di bottiglia!

E con questo ho concluso, non mi resta che invitarti a visitare il blog di GrandaLab per altri articoli come questo (lo trovi qui) e augurarti…

Buon lavoro!

Marco Valle

La Newsletter firmata Grandalab!

La tua fonte principale di consigli per la gestione della tua azienda online e offline.

Preferenze sulla privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.