Quand’è il momento di fare un upgrade al computer?

riparare-il-tuo-cvomputer-quando-ha-senso

7 motivi per cui è meglio potenziare il proprio pc aziendale piuttosto che sostituirlo 

Il tuo pc aziendale ultimamente ci impiega troppo tempo ad accendersi? Vedi continui pop-up che ti chiedono di aggiornare il sistema operativo? Noti che utilizzando alcuni programmi funziona benissimo e altri non riesce nemmeno a farli partire?

Ecco, se ti sei trovato in queste situazioni forse non è il caso di una sostituzione acquistandone uno nuovo, ma… può bastare un buon upgrade al tuo computer!

Cominciamo!

ps. Siamo giunti al terzo articolo di questa “trilogia” dedicata ai computer, segui i link per leggere gli altri articoli, ossia:

a. 7 Motivazioni che portano all’upgrade

Ci sono diversi motivi per cui un imprenditore vuole migliorare il suo pc: potrebbe essere una questione di sicurezza oppure di velocità all’accensione, con tutto quello che c’è in mezzo.

Al che potresti pensare: “Ecco, ho comprato il computer due anni fa e già mi tocca cambiarlo!“.

La realtà dei fatti è però diversa: potrebbe bastare cambiare un pezzo del tuo computer con il modello successivo per avere un gran risultato!

Per esempio: se hai dei problemi solo con alcuni programmi allora potrebbe bastare un aggiornamento del sistema operativo.

Infatti, esistono due tipi di upgrade: Software e Hardware.

b. Quali tipologie di upgrade ci sono?

Dicevo poco prima: Hardware e Software. Andiamo a vederli nel dettaglio, così potrai cominciare ad indirizzarti verso la soluzione più adatta a te.

– Hardware

Con hardware si intende tutto il sistema fisico del pc: scheda video, mouse, schermo, scheda audio, memoria RAM, etc.

L’unico modo per fare un upgrade per migliorare tutta questa parte è: vedere le prestazioni dove calano e dove si formano i colli di bottiglia e… sostituire il pezzo!

Infatti non è possibile aggiornare l’elemento, ma solamente sostituirlo con uno nuovo, magari con il modello più avanzato.

 

– Software

Qui il discorso è più semplice: non ci sono pezzi da sostituire ma soltanto file e programmi da aggiornare!

Il nostro computer può anche essere di ultima generazione, ma se installato troviamo Windows ’98 (e te la dice lunga sull’anno di uscita) beh… non riuscirai a sfruttarlo a pieno.

Eccoci arrivati alla parte centrale dell’articolo: Quando è che mi conviene fare un upgrade?

c. 7 motivi per cui conviene aggiornare il tuo computer

1. È relativamente nuovo

Se il computer è stato acquistato negli ultimi 2-3 anni ed è stato acquistato quando era il non plus ultra del mercato… allora conviene fare un piccolo upgrade ai componenti, senza dover comprarne uno nuovo.

Anche perché se hai acquistato l’ultimo modello avrai sostenuto una spesa medio/alta e potresti non volerla sostenere nuovamente!

2. Esistono ancora dei pacchetti di aggiornamento software

Finché puoi aggiornare i programmi o il sistema operativo e il tuo pc continua a funzionare correttamente (senza rallentamenti, né crash improvvisi o perdite di dati) allora puoi dormire sonni tranquilli.

Continua a fare il tuo upgrade software finché puoi!

Ho sottolineato più volte (e lo vedremo nel punto 6), soprattutto in ambito di sicurezza informatica, quanto sia importante che il tuo computer sia sempre aggiornato. Qui non fa differenza, meglio essere sempre al passo con le novità!

3. Si è rotto un componente di cui è disponibile la versione avanzata

Purtroppo si è rotto un componente ma, ahimé succede. La soluzione (soprattutto nel caso il computer non sia più in garanzia) potrebbe essere: “Sì, lo riparo MA opto per un miglioramento”.

In questo modo non solo ripari il pezzo (che in ogni caso dovresti pagarti) ma fai anche un salto in avanti che potrebbe darti molte soddisfazioni.

4. Il computer ha ancora un buon valore

Se il tuo pc ha ancora un buon mercato (ti ricordi? ne abbiamo parlato nella sostituzione del computerallora potresti valutare di non sostituirlo completamente ma solo andare a tappare quei “buchi” e liberarti di quei fastidiosi rallentamenti.

Risparmi e in più ottieni maggiore potenza!

5. Ti sei trovato bene finora, se non per qualche rallentamento/malfunzionamento

Questo punto vale anche per i privati. A volte, semplicemente, non c’è motivo per sostituire un computer. Mi spiego: se fino a 3 mesi fa ha sempre fatto il suo dovere e non hai mai avuto disagi, perché cambiarlo? Perché improvvisamente è più lento o non può utilizzare alcuni programmi? Magari è sufficiente una piccola sistemazione!

Per questo l’upgrade può essere il giusto compromesso!

6. Non puoi utilizzare alcuni programmi

Se per il tuo business hai bisogno di utilizzare alcuni programmi o particolari antivirus non compatibili con il tuo attuale pc… non resta che migliorare la macchina!

A volte si tratta semplicemente di sostituire un componente oppure aggiornare il tuo sistema operativo e potrai dare una seconda vita al tuo fedele computer!

7. Una spesa di upgrade può ancora fare la differenza

Se il tuo computer è vecchio di 15 anni, non provare nemmeno a fare un upgrade. Il gioco (ammesso che si riesca, dato che nel tempo cambiano molti standard) non vale la candela. Tradotto: ti ritroveresti a pagare troppo (ammesso che tu riesca a trovare qualcuno che ti faccia quel lavoro) per un risultato praticamente nullo.

In tutti i casi precedenti ho sempre parlato di computer recenti/nuovi, perché ad andare troppo indietro col tempo si arriva ad un punto in cui è semplicemente impossibile migliorare il tuo pc.

E a quel punto dovrai sostituirlo per forza!

d. Conclusione

Come avrai capito l’upgrade è la soluzione intermedia tra la sostituzione e la riparazione. Sì, ripari il pc ma… comunque fai un balzo in avanti con il tuo computer!

Perciò valuta tu, pensando al lavoro che svolgi e all’utilizzo che fai del computer… quale delle tre opzioni seguire!

E così abbiamo concluso questa “trilogia” sul computer, puoi recuperare gli altri due articoli cliccando qui sotto:

Spero di esserti stato d’aiuto nel tuo lavoro e ti ricordo che sul blog GrandaLab puoi trovare molti altri articoli gratuiti e utili come questo!

Alla prossima!

La Newsletter firmata Grandalab!

La tua fonte principale di consigli per la gestione della tua azienda online e offline.

Preferenze sulla privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.